Acido Ialuronico - Collagene: attenti a quei due

Acido Ialuronico - Collagene: attenti a quei due

Acido ialuronico e collagene: cosa c’è da sapere sulla coppia più gettonata dei trattamenti estetici per la pelle?

Oggi i fautori dell’acquisto consapevole sanno che una delle condizioni di efficacia di un cosmetico sta nel contenuto di una (o entrambe) le sostanze cardine della cosmetologia, l’acido ialuronico e il collagene.

E gli addetti ai lavori hanno già coniato calzanti metafore circa il loro ruolo. Precisamente, un’efficiente ‘spugna molecolare’ per l’acido ialuronico, che assorbe e lega a sé le particelle d’acqua per mantenere idratata la cute, e un’efficace ‘trave dell’impalcatura’ cutanea per il collagene, che crea il sostegno necessario alla pelle per affrontare le sfide quotidiane in termini di resistenza.

Il collagene è il nuovo acido ialuronico? Forse, dato che l’importanza dello ialuronico resta e rimarrà indiscussa. Fatto sta che oggi le case cosmetiche puntano l’attenzione sul contrastare visi scavati, intervenendo sulle strutture che costituiscono l'impalcatura di sostegno della pelle, per ridonare tonicità e forza all'ovale del viso.

Dalla natura con amore

Se la pelle dei neonati è così turgida e soda è proprio grazie a questa coppia di sostanze endogene, entrambe derivate dai fibroblasti, le cellule cutanee più importanti del derma per mantenere la pelle giovane e sana.

Oltre alla medesima origine li accomuna una struttura simile, fatta di lunghe catene: di zuccheri nel caso dell’acido ialuronico, di aminoacidi in quello del collagene, tra cui principalmente glicina, prolina, idrossiprolina, lisina.

Le formulazioni cosmetiche sfruttano l’acido ialuronico per la sua capacità di trattenere l’acqua a livello epidermico, data la sua composizione zuccherina. Così, la pelle si distende, diventa più compatta e al contempo soffice. 

Il collagene, invece, è una proteina presente in grandi quantitativi nell’organismo, in quanto è il componente principale del tessuto connettivo, ossia di tendini, cartilagine, legamenti, pelle. Le fibre di collagene sono flessibili ma praticamente inestendibili, e hanno un'enorme capacità di trazione. Esistono ben 27 tipi di collagene, di cui il tipo I, il più resistente e corposo, rappresenta il 90% di tutto quello presente nel corpo, mentre quello di tipo IV è più morbido ed elastico. 

 

La medicina viene in aiuto

Quando serve un booster di idratazione o rivitalizzazione si può farsi aiutare dall’estetica medica.

Ad esempio, per stimolare la creazione di collagene si può ricorrere a un trattamento a base di acido ialuronico senza aghi, una biostimolazione non iniettabile a base di acido ialuronico tamponato con acido tricloracetico al 33% in combinazione con acido cogico al 5% e perossido di idrogeno, con azione levigante e compattante. Oppure ci si può valere della ‘classica’ biostimolazione con aghi, iniettando nella pelle precursori del collagene che inducono i fibroblasti a sintetizzare nuova sostanza.

Invece, per incrementare la produzione di acido ialuronico, si possono sperimentare iniezioni di un particolare acido ialuronico stabilizzato, ideato non per riempire ma per ripristinare i meccanismi che mantengono la pelle vitale, creando spazio e volume utili a facilitare gli scambi di ossigeno e nutrienti. Il tutto riducendo le grinze superficiali e aumentando la luminosità.

Creme o integratori?

La questione non è ‘o-o’ ma ‘e-e’, nel senso che la migliore strategia è integrata (non alternativa). Sia l’acido ialuronico che il collagene possono essere incrementati assumendo integratori dei loro precursori. Per l’acido ialuronico aiutano i supplementi con glucosamina e vitamina C, necessari per produrre nuovo acido ialuronico. Per il collagene servono supplementi con aminoacidi, precursori delle proteine.

Creme con acido ialuronico agiscono principalmente in superficie, in relazione alla grandezza della molecola, riducendo la Trans-Epidermal Water Loss (naturale perdita d’acqua cutanea) e mantenendo la pelle idratata.

Per agevolare la produzione di collagene in cosmesi si usano peptidi bio-mimetici, che quindi presentano un'elevata analogia con i fattori di crescita presenti naturalmente nel metabolismo del derma che regolano la sintesi del collagene, ridensificando il derma e diminuendo la profondità delle rughe.

Ecco qualche suggerimento per il tuo beauty-case......

Verso Deep Hydration Mask utilizza la tecnologia idrogel per fornire un'idratazione profonda e duratura. Grazie alla capacità di assorbimento delle particelle di silicio, contenute nel fattore idratante artificiale brevettato (AMF), supporta la capacità della pelle di mantenere l'umidità. Nella formula il sodio ialuronato forma sulla superficie della pelle una pellicola che impedisce la perdita dell’acqua trans dermica (TEWL), preservando l’umidità cutanea.

 

Rejuvenated Ltd Collagen Shot: una bevanda in polvere, a base di collagene marino, utile a tonificare la pelle e a ridurre i segni dell'invecchiamento. Rispetto a prodotti analoghi in commercio, contiene una più alta concentrazione di collagene marino idrolizzato (10 mila milligrammi per dose). Una formulazione con ingredienti naturali, tra cui bacche di acai, vitamine, zinco e acido ialuronico, che migliora notevolmente la qualità della pelle, come pure quella di articolazioni e vasi sanguigni.

Pure Hyaluronic Serum di Pestle&Mortar è un siero concentrato all’acido ialuronico a basso peso molecolare: viene facilmente assorbito, penetrando a fondo nella cute e promuovendo sia la formazione di nuovo collagene sia la riparazione dei tessuti. Questo siero lavora con efficacia sulle rughe sottili, sulla pelle spenta, opaca e disidratata ripristinando una luminosità e turgidità sane.



This websites use cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Cookie policy Ok, do il consenso