Baciami!

Baciami!

“Che cos’è mai un bacio? Un apostrofo rosa tra le parole t’amo”, sussurra Cyrano de Bergerac sotto il balcone dell’amata Rossana. Baciare giova all’amore, quanto al fisico: abbassa la pressione, rinforza il sistema immunitario, diminuisce lo stress. Baciando si liberano neurotrasmettitori chimici, come l’ossitocina che genera fiducia e le endorfine, che stimolano l’allegria e fanno scendere il livello del cortisolo, fattore di stress.

In più, impiegando ben 35 muscoli facciali, è un’ottima ginnastica tonificante per la pelle del viso. D’altronde è altrettanto vero che il primo bacio non si scorda mai, tanto che si arriva a ricordare il 90% dei dettagli, se è quello dato a una persone che piace. E se le labbra fossero un po’ screpolate? Aiuto!

In inverno, con freddo è vento, è abbastanza facile che si screpolino: le mucose sono prive di ghiandole sebacee, il cui sebo difende invece la pelle del viso anche dalla disidratazione, e lo spessore di rivestimento è molto più sottile rispetto a quella di qualsiasi altra parte del corpo. E la saliva, con cui si cerca invano di inumidirle nella convinzione di renderle morbide, contiene sostanze acide che incentivano arrossamenti e screpolature.

Esfoliale di tanto in tanto

Ossia un paio di volte la settimana nei mesi più freddi: così facendo, aumenta anche l’assorbimento delle sostanze nutritive e migliora la riflessione della luce, magnificando il risultato estetico di rossetti e lucidalabbra.

Lip Loofah di Apa Beauty è un delicato scrub labbra con semi di mandorla esfolianti e saccarosio, che leviga senza irritare e svolge anche un’efficace azione umettante, in quanto capace di legare acqua e così rendere idratata la cute. Olio di jojoba, burro di karité e scorza d'arancia idratano e creano un’efficiente barriera protettiva.

Proteggile di giorno

Sempre e più volte, proprio a causa della loro sottigliezza, che rende visibili i vasi sanguigni sottostanti, facendo assumere alle labbra il tipico colore rosato. Lucidalabbra e rossetti, con funzione protettiva e idratante sono perfetti, ma se non ci si trucca oppure se si è maschi, servono stick emollienti ad hoc.

Age-Repair Lip Treatment di Grown Alchemist nutre in profondità, lenisce e dona confort. Il burro di karité aumenta il livello di idratazione e gli antiossidanti dall'estratto di violetta svolgono un'azione antisettica e curativa. Stimola la produzione di acido ialuronico grazie ai tripeptidi, rendendo le labbra naturalmente più turgide.

Lip Balm Wild Pear & Pink Pepper di 22|11 Cosmetics è un balsamo  labbra, che nutre e aggiunge brillantezza, ideale nelle fredde giornate invernali per idratare anche le labbra più secche. Nella formula, olio di mandorle dolci e di ricino, il cui acido ricinoleico è un acido grasso nutriente e protettivo, entrambi molto emollienti e nutrienti. Poi capsaicina, estratta dal pepe rosa, che incentiva la microcircolazione migliorando il nutrimento e il colorito roseo dei tessuti. Infine estratto di pera selvatica, ricca di vitamine, e apprezzata per il suo dolce sentore.  

Age-Repair Lip Cream Phyto Peptide + Mango di 22|11 Cosmetics, invece, è una crema specifica contorno labbra con un estratto di melone levigante e un fito-peptide che migliora le rughette del contorno labbra e l'elasticità. L'estratto di mango, ricco di vitamine e minerali incrementa la protezione contro gli UV e favorisce la rigenerazione cellulare di questa delicata zona.

Riparale di notte

Anche dormire con la bocca aperta, quando si ha il naso chiuso per il raffreddore o si indossa un apparecchio ortodontico, fa evaporare l’umidità, lasciando al mattino labbra secche e asciutte. In questi casi è importante usare un umidificatore nella stanza da letto e applicare sulle labbra uno strato di crema protettiva prima di dormire.

Honey + Coconut Hydrating Lip Balm di Vis Viva è balsamo nutriente infuso con umettanti ed emollienti. Allantoina ed estratto di corteccia di salice esfoliano delicatamente e leniscono la delicata pelle delle labbra. Massaggiare una piccola quantità di prodotto sulle labbra tutte le sere. E per un trattamento notturno profondamente nutriente, si può stendere un velo più generoso prima di andare a letto, tamponando un pochino l’eccesso poco prima di coricarsi. Buon riposo



This websites use cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Cookie policy Ok, do il consenso