It's siero o'clock!

It's siero o'clock!

Ne abbiamo sentito parlare tutti, ma probabilmente non ne sappiamo molto, anzi il siero viso è forse uno dei prodotti la cui funzione esatta, per molti, è ancora avvolta da un velo di mistero. Se la crema idratante per il viso è forse uno dei primissimi prodotti cosmetici con cui prendiamo confidenza, aggiungere un siero viso è il secondo step per elevare l'efficacia della nostra beauty routine stessa.

Il siero viso è un trattamento complementare di fatto alla crema viso ma più intensivo. Il siero viso infatti è un prodotto con un’alta concentrazione di ingredienti attivi che si applica sulla pelle dopo la detersione e prima della crema trattamento per completarne o potenziarne gli effetti in base alla nostra specifica necessità (che sia idratare, illuminare, rassodare, contrastare le rughe).

É facile trovarsi in difficoltà nella scelta tra i due ma la prima immediata differenza tra un prodotto in crema ed un siero è la consistenza. Il siero ha una consistenza decisamente più leggera che gli permette di penetrare con più facilità e agire velocemente. Come dicevamo ha una formula più concentrata e ricca di attivi funzionali rispetto alla crema, che permettono di lavorare con maggiore intensità sugli obiettivi beauty desiderati. Ed è proprio grazie alla sua composizione – ben diversa dal prodotto “crema” – che penetra in profondità nella pelle in pochi istanti.

E attenzione…il siero non va sostituito alla crema trattamento, ma combinato alla crema per aiutare a mantenere la pelle idratata o nutrita più a lungo.

Non c’è un’età ideale per cominciare ad utilizzare un siero viso, tutto dipende dalle necessità individuali della pelle. Per chi ha la pelle grassa, è possibile cominciare anche prima dei 20 anni, per beneficiare di effetti sebo-regolatori. Per le pelli normali, dopo i 25 anni i sieri sono un ottimo alleato per incrementare il potere della routine idratante.

Quante volte al giorno? Sebbene leggere l’etichetta sia sempre la soluzione migliore, applicare il siero almeno una volta al giorno è un’ottima base di partenza per tutti i tipi di pelle. Il siero agisce come un vero e proprio vettore, predisponendo la pelle ad assorbire gli attivi della crema. Per ottenere effettivamente dei risultati, il siero andrebbe utilizzato due volte al giorno - mattina e sera - ed è fondamentale applicarlo sul viso ben deterso.

Siero e Booster, sono la stessa cosa?

A differenza del classico siero viso, il siero booster è un “amplificatore” e si usa per dare una sferzata d'energia immediata alla pelle, per risolvere un problema specifico, anche momentaneo. E’ un vero e proprio trattamento urto, da usare quando serve per ottenere risultati più rapidi rispetto a quelli che si otterrebbero con la beauty routine quotidiana. Ci sono booster che danno una sferzata d'energia alla pelle affaticata, booster che dissetano l'epidermide disidratata, booster che restituiscono luce alla cute spenta e booster che liberano la pelle dalle tossine con un'azione antiossidante istantanea.

A differenza del siero viso, che si usa costantemente sotto la crema abituale una o due volte al giorno e che contiene diversi principi attivi, il siero booster si può usare per un breve periodo e contiene pochi principi attivi mirati. Quindi non sono un’alternativa al siero classico ma un complemento. Si utilizza sotto il siero o sotto la crema o, ancora, miscelato alla crema nel palmo della mano, così da ottenere un prodotto 2 in 1.

Siero viso, quale scegliere in base al tipo di pelle

Per pelle a tendenza acneica, scegliete formule a base di Vitamina C (che aumenta la produzione di collagene, riduce l’infiammazione e accelera il processo di riparazione cellulare), Retinolo (antiossidante, anti-infiammatorio), Niacinamide (con concentrazioni al 4-5% migliora le imperfezioni e regola la produzione di sebo) e Acido Salicilico (per sbloccare i pori).

Per pelle secca, scegliete prodotti a base di Vitamina E (antiossidante), Niacinamide (con concentrazioni dal 1 al 3% reidrata e aumenta il livello di ceramidi nella pelle), Acido Lattico (esfolia dolcemente, migliora la discromia) e Acido Ialuronico (per favorire l’idratazione).

Per pelle spenta e atonica, cercate antiossidanti come Vitamina C, Bakuckiol, Curcuma e Acido Ferulico, che combattono i radicali liberi e promuovono l’effetto della protezione solare di giorno e promuovono la rigenerazione cellulare di notte.

In pochi lo sanno, ma la verità è che il siero non andrebbe mai massaggiato a lungo come una crema, bensì steso velocemente sulla pelle detersa e tonificata. E si utilizza poco prodotto: ne bastano poche gocce, perché per sua natura il siero si assorbe all'istante. Inoltre è importante applicarlo non solo sul viso, ma agire anche su collo e décolleté, utilizzando i polpastrelli.

Prima volta su Noor The Beauty Shop?
Scopri chi siamo e i sieri e i booster per il viso.



This websites use cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Cookie policy Ok, do il consenso