Mani-Care: la cura delle mani per presentarle al meglio!

Mani-Care: la cura delle mani per presentarle al meglio!

Ma quante cose facciamo con le mani?

Accarezziamo, tocchiamo, le stringiamo, ci afferriamo un sacco di cose, digitiamo sulla tastiera del nostro PC…insomma sono davvero protagoniste della nostra vita sociale e, ovviamente amorosa. La poetessa e attrice statunitense Maya Angelou dice “Ho imparato che ogni giorno dovresti spingerti a toccare qualcuno. La gente ama una carezza affettuosa, o soltanto un’amichevole pacca sulla schiena.” E secondo il filosofo libanese Khalil Gibran “quando la mano di un uomo tocca la mano di una donna, entrambi toccano il cuore dell'eternità”. Probabilmente non gli dedichiamo abbastanza attenzione, le diamo per scontate…non pensiamo che senza di esse non esisterebbe la scrittura, i dipinti e anche il lavoro manuale.

Sono il nostro primo biglietto da visita e rivelano molto di noi: età anagrafica, trascuratezza e anche poca cura della nostra pelle. In inverno, poi il problema si amplifica: le mani sono (insieme al viso) la parte più esposta ai raggi UV, al freddo e al vento.

Lo sapevi che sul dorso la pelle è più sottile e delicata di quella del contorno occhi? E poi, quante di noi le maltrattano involontariamente con detergenti strong e detersivi formulati con solventi e tensioattivi che a lungo andare intaccano il mantello idrolipidico che le riveste, le asciugature rapide frettolose, magari sotto il getto di aria calda; il fumo e la mancanza di nutrimenti; il bisogno recente di disinfettarle con gel e liquidi a base alcolica per mettersi al riparo dal virus Covid19. E voilà eccole segnate dalle rughe, con la pelle poco elastica, oppure con il dorso secco e ruvido. Se poi con le mani ci lavoriamo, le sollecitazioni e il logoramento diventano ancora più evidenti. Ovvio, se lavarsi le mani è il gesto igienico più importante che ripetiamo più spesso (scegliendo il corretto detergente), idratarle è il rituale numero uno per mantenerle giovani e levigate.

La crema mani va usata sempre!

Tienila sul comodino (per applicarla generosamente prima di andare a letto), o in borsa (per averla sempre con te): dopo esserti lavata le mani mettila sempre, ricorda solo di asciugarle molto bene prima. Lasciare le mani umide vuol dire far evaporare l’acqua e stressare con un effetto rebound che ne peggiora la secchezza.

Fai attenzione alla scelta, la crema deve essere “sicura”, infatti è un prodotto che non richiede risciacquo e che va applicata più volte al giorno rimanendo a stretto contatto con la pelle. Verifica sempre l’INCI assicurandoti che non contenga sostanze scomode come gli interferenti endocrini, cioè quelle sostanze che possono interferire con il sistema ormonale (come i conservanti propylparaben, il butylparaben e l’antiossidante bha), state alla larga anche dalle creme profumate con fragranze sintetiche - piacevoli all’uso - ma che possono essere fonte di irritazione se hai la pelle sensibile, privilegiando quelle con fragranze a base di oli essenziali.

Prendi la buona abitudine di massaggiare sulle mani una generosa dose di crema nutriente prima di coricarti, per risolvere ragadi e fessurazioni.

Non usare saponi troppo aggressivi quando le lavi, se non addirittura opta per i detergenti “senza sapone” e per le faccende di tutti i giorni in casa indossa i guanti….ma anche quando esci, proteggile con muffole o caldi guanti di lana.

Prima volta su Noor The Beauty Shop?
Scopri chi siamo e i prodotti per curare e proteggere le mani dal freddo



This websites use cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Cookie policy Ok, do il consenso