W la barba!

W la barba!

Taglio capelli, rasatura e foggiatura della barba, ma anche cura delle sopracciglia, pulizia del viso e trattamenti alla cheratina. Le barberie si sono trasformate da botteghe a veri e propri templi della bellezza al maschile.

E per il fai da te del grooming quotidiano, si moltiplicano le formule cosmetiche, sempre più sofisticate e tecnologiche.

Già, perché la rasatura resta un momento delicato, anche per chi ha la pelle più robusta. Cosa rende un prodotto maschile un ‘buon’ cosmetico?

È fondamentale che idrati senza ungere. Per questo meglio preferire ai soliti grassi minerali, degli eccipienti naturali come oli vegetali, o siliconici che hanno un’ottima texture, ma non creano problemi di untuosità. Poi, nella cura quotidiana, è importante adottare alcune regole, come utilizzare regolarmente degli scrub, che favoriscono l’esfoliazione della pelle, e detergenti delicati che evitino l’effetto ‘rebound’, ossia la produzione di sebo dovuta a un’eccessiva sollecitazione della ghiandola sebacea.

Che barba!
“Croce e delizia di ogni uomo, la rasatura si traduce spesso in un numero alto di passaggi della lametta sul viso, da 10 fino a 60. Così aumentano irritabilità, secchezza e sensibilità al sole. Come se non bastasse, follicoliti e teleangiectasie (rottura dei microcapillari) sono sempre dietro l’angolo”, scrive Riccarda Serri, dermatologa e coautrice insieme a Fabrizio Duranti di Cambio Pelle, Sperling & Kupfer.

Ecco cosa si consiglia nel testo.

I vantaggi di utilizzare un prodotto pre-barba
Di norma le creme vantano azioni lenitive e protettive. L’idea in più è utilizzare un olio vegetale, come ad esempio di mandorle, riso, sesamo, vinaccioli.

Meglio schiuma, gel, crema o sapone?
Le prime hanno di norma un acido grasso saponificato con trietanolamina, associato a tensioattivi che ne aumentano la schiuma.
I gel sono una sorta di saponi liquidi con tensioattivi (ergo schiumogeni), con emollienti, filmanti e idratanti che ‘gonfiano’ il pelo facilitando la rasatura.
Secondo la dermatologa è comunque il sapone, con idrossido di potassio e acidi grassi, il prodotto più dermo-compatibile ed ecologico.

E quali sono i vantaggi e svantaggi di rasoio elettrico e lametta da barba?
Qui le argomentazioni sono più sottili.
Per assicurarsi una rasatura al top, il rasoio multilama va scelto con determinate caratteristiche. Innanzitutto la testina deve essere snodata, in quanto permette di seguire il profilo del viso mantenendo ottimale l'angolo di rasatura. Possibilmente deve essere presente la striscia lubrificante, per far scivolare meglio la testina. Infine le lame dovrebbero essere montate su molle, per compensare la pressione esercitata dal rasoio e seguire meglio le irregolarità della pelle. Se fatta con attenzione, la rasatura manuale dà risultati perfetti. Lo svantaggio principale sta nella poca praticità: occorre sempre avere con sé lamette, schiuma da barba, pennello e, soprattutto, acqua. Non può, quindi, essere fatta ovunque o in situazioni di emergenza.
Importante è anche la scelta del pennello da utilizzare per la rasatura: è possibile trovare quello di suino, più economico e adatto alle creme da barba dure, quello di tasso, decisamente più soffice, è il più pregiato e quello di cavallo
Il pennello deve essere utilizzato in senso circolare partendo dal mento spostandosi fin su alle orecchie, il suo impiego deve essere prolungato affinché si possa massaggiare quanto più possibile il viso prima della rasatura. Al termine del suo utilizzo va obbligatoriamente sciacquato e lasciato ad asciugare sul trespolo a testa in giù: questo per preservarne la qualità nel tempo.
 
Il vantaggio principale invece della “rasatura a secco” è la velocità e praticità, in quanto può essere realizzata in pochi minuti, e senza acqua, asciugamani, schiuma e pennello.
Il problema cardine della rasatura elettrica sta nello sfregamento delle testine sulla cute: necessitando di più passate sulla pelle, le irritazioni diventano inevitabili, soprattutto sul collo. In più non è un tipo di rasatura adatta a barbe lunghe e particolarmente dure.

Dopobarba: il “must have”
È un gesto pressoché essenziale, in quanto va a lenire la pelle, calmando le irritazioni, e disinfettare la cute da eventuali ferite. La versione liquida è indicata prevalentemente su pelli resistenti e poco sensibili, in virtù del suo contenuto di alcol. La texture in gel, invece, possiede le stesse caratteristiche del dopobarba liquido, ma ha una consistenza più ‘solida’, che ne permette una più facile applicazione, evitando sprechi di prodotto. Gli after-shave in crema, grazie alla bassa concentrazione alcolica e alla presenza di sostanze emollienti e idratanti, sono i più indicati su cuti sensibili o in inverno.

 
Volete un suggerimento per i prodotti giusti per la rasatura?

Shaving Cream di SA.AL&CO: garantisce una rasatura rapida e semplice. Grazie all'effetto lubrificante dato dalla crema, i peli si ammorbidiscono e vengono rasati più facilmente. L’aloe vera idrata la pelle, mentre l'olio di noce di macadamia, favorisce un effetto lenitivo sulla pelle. I grassi insaturi e le vitamine A, E e D rinforzano la barriera protettiva della pelle.

Shaving Gel Sandalwood & Sage di Grown Alchemist è formulato per proteggere la pelle durante la rasatura. Ammorbidisce e solleva il pelo, garantendo una rasatura confortevole, delicata e perfetta. L'aloe calma rossori e irritazioni, mentre il sandalo svolge un’efficace azione antinfiammatoria. I tri-peptidi della formula stimolano la produzione di nuovo collagene, contribuendo al rinnovamento cellulare.

La neo-zelandese Triumph & Disaster propone Old Fashioned Shave Cream (disponibile in tubetto o in vaso). Questa crema da barba ci ricorda che la rasatura è una competenza tramandata di generazione in generazione e, come tale, una cosa di valore reale, come un buon consiglio. Offre una rasatura efficace con aromi unici di note medicinali vecchia scuola, toni di agrumi freschi e un pizzico di barbiere turco al back-end, che tutti insieme evocano un senso di tradizione e nostalgia che si addice al rito mattutino di un gentiluomo. Si può usare con o senza pennello ed è adatta alla rasatura con ogni tipo di lama.

Subito dopo la rasatura? Parola d’ordine: idratazione
Triumph&Disaster propone la crema idratante Gameface: specificatamente ideata per essere leggera sulla pelle e di facile assorbimento, ha una formulazione unica di estratto di jojoba, olio di Horopito, felce Ponga (Cumungii) e Vitamina E, in combinazione con un infuso di oli essenziali per offrire una fragranza che sa “di fumo e di legno”. Il risultato è una crema nutriente, ricca e idratante che lascerà una pelle tonica, morbida e fresca.

Avete la passione della barba lunga?

Beard Oil di OAK è un olio da barba che regala una sensazione di estrema morbidezza immediata, senza lasciare alcun residuo sulla pelle, lenisce e calma le irritazioni della pelle. L’olio di semi d’uva, ricco di vitamine, nutre la pelle e la radice dei peli della barba per un effetto rigenerante. L’olio di mandorle biologico spremuto a freddo idrata e ristruttura anche i peli più fragili. L’olio di semi di broccoli ammorbidisce mentre l’olio bio di olivello spinoso rigenera dopo lo stress della rasatura. Un prodotto biologico, con certificazione tedesca BDIH.





This websites use cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Cookie policy Ok, do il consenso