In estate è un classico della vita newyorkese: a Central Park decine di persone si allenano con il cane. E in autunno la tendenza continua: l’allenamento si trasforma in corsa. E nasce il Dog Human Fitness. Un workout studiato per coniugare attività fisica e condivisione di momenti ricreativi con il proprio animale domestico.

Il dog-walking, cioè la passeggiata con il proprio cane, consente di camminare la quota giornaliera di passi per essere sempre in forma, mentre il Dog Human Fitness è invece un allenamento a 6 zampe, in cui ci si può allenare assieme, di norma per circa un’ora. In più è un allenamento motivante, in quanto la presenza del cane spinge a praticarlo anche quando la costanza comincia a scendere.

E se correre all’aperto fa bene nella bella stagione, tanto più è vantaggioso quando le temperature scendono. La corsa è un allenamento aerobico che migliora la salute dell’apparato cardiovascolare, permettendo di smaltire le calorie in eccesso che si accumulano con gli sgarri a tavola. In inverno, poi, fare attività fisica all’aria aperta, possibilmente in un parco, aiuta l’organismo a espellere tossine e batteri con cui si viene a contatto nei luoghi chiusi. Poi aiuta, grazie al freddo, a bruciare più calorie, massimizzando i risultati.

Tutto ciò a patto di difendere la pelle, soprattutto del viso, esposta all’effetto delle temperature e dell’inquinamento cittadino.

Prima: proteggila  

Soprattutto in inverno le zone del corpo che restano scoperte vanno difese. A partire dal viso, la cui pelle si irrita e si secca facilmente con freddo, vento e smog, mentre per le labbra la situazione è anche peggiore, per vie delle screpolature.    dolorose ferite, ad esempio sulle labbra.

Dieci minuti prima di uscire è essenziale usare un balsamo labbra e una crema nutriente, contro la disidratazione, ma anche chi ha la pelle mista deve proteggerla, con idratanti in grado di fare barriera contro gli agenti atmosferici e gli inquinanti.

Anti-Pollution di Verso Skincare è una brume leggera che previene l'invecchiamento precoce dovuto all’inquinamento ambientale. Crea uno scudo che ostacola la penetrazione di metalli pesanti e sostanze inquinanti, evitando secchezza e irritazioni. Nella formula un polimero che blocca le sostanze nocive e un potente antiossidante che ostacola l’azione dei radicali liberi, per una pelle rigenerata e resistente.

Crème Bio-logique 27 di Cosmetics 27 è un trattamento detossinante e anti-inquinamento ideale per tutte le pelli, in estate per quelle più secche e in inverno è perfetta su cuti miste o grasse. È stata pensata per rispondere alle esigenze di chi vive in ambienti urbani e inquinati, per difendere la pelle dai nemici più insidiosi, le particelle più sottili (PM 2,5) che intossicano le cellule, rallentandone l’attività. Così la pelle, idratata e protetta, ritorna a respirare correttamente, riacquistando splendore e luminosità.

Protect + Facial Cream di Nuori è perfetta su cuti da normali a secche, anche sensibili, in quanto fornisce una preziosa riserva di lipidi e antiossidanti per un’idratazione e nutrimento profondo. Al cuore della formula, olio di jojoba, di mandorle dolci e rosa canina, ricchi di Omega 3, 6 e 9, regalano morbidezza, mentre la vitamina B3 rafforza la barriera cutanea. indebolita.

Dopo: parola d’ordine, il recupero  

Naturalmente anche la pelle va ristorata dopo la doccia.

Intense Skin Repair Balm di African Botanics sfrutta il potere delle piante autoctone del Sud Africa ricche di fitonutrienti naturali antinfiammatori, che aiutano a lenire la pelle provata dai fattori ambientali, dando sollievo da dermatiti ed eczemi. Gli oli essenziali di marula, baobab, melone del kalahari rappresentano un vero e proprio balsamo ristorativo per la pelle. In più, l’estratto di gelsomino e di rosa, noti per la loro capacità di promuovere l'elasticità della pelle, contribuiscono a calmare la pelle infiammata.

Soprattutto lo sfregamento con i tessuti tecnici può creare irritazioni nella pelle del corpo. Anche in questo caso serve reintegrare le sostanze che compongono il film idrolipidico, quindi acqua e lipidi, che leniscono e distendono la cute stimolata dal workout.

Intensive Body Cream Di Grown Alchemist è una crema perfetta tutto l’anno, ma in particolare in inverno. Alla base, rosa damascena, acai e melograno, che massimizzano idratazione ed elasticità cutanea. La pelle rivitalizzata e tonificata, riacquista morbidezza e vitalità.

L’attività sportiva accelera il metabolismo e brucia energie. Un’azione che con il tempo erode la quantità di grasso presente, quindi fa dimagrire. Nell’immediato, comunque, è importante non far mancare all’organismo soprattutto acqua, minerali, zuccheri e proteine.

E se non si ha tempo per un pranzetto? Allora si può ricorrere a uno shake sostitutivo. Come Ambronite, il primo supermeal ottenuto da alimenti veri polverizzati finemente, piuttosto che integratori, creato in Finlandia. Ad esempio Balanced Meal Shake Chocolate è un sostituto del pasto completo, con 20 grammi di proteine, tantissime fibre, vitamine e minerali. In più, cosa importante, prolunga il senso di sazietà fino a quattro ore. Privo di lattosio, ingredienti OGM, soia o additivi artificiali, reperibile nella versione cioccolato, vaniglia o frutti di bosco, è facile da preparare: basta mettere nello shaker 2 misurini e mezzo di prodotto, versare acqua oppure latte vegetale (latte di cocco, d’avena, di riso…). La delizia è servita!